Questo sito contribuisce alla audience di

San Nicòla Manfrédi

comune in provincia di Benevento (9 km), 409 m s.m., 18,89 km², 3226 ab. (sannicolesi), patrono: san Nicola di Bari (6 dicembre).

Centro dell'Appennino Sannita, posto tra le valli dei fiumi Sabato e Calore. Nel sec. XIII fu un casale di Montefusco e ospitò nel suo castello il re di Sicilia Manfredi (1251), da cui deriverebbe il toponimo. In età angioina appartenne ai Cantelmi, mentre al tempo degli Aragonesi fu dei Grifo e dei D'Aquino; passò nel 1575 ai Sozi-Carafa. Fu danneggiato dal sisma del 1980. Presso il santuario di San Nicola si trova il palazzo Sozi-Carafa (sec. XV). § L'agricoltura produce tabacco, cereali, foraggi, olive, uva (vino sannio DOC), ortaggi e frutta; si pratica l'allevamento ovino e bovino. L'industria opera nel settore dei materiali da costruzione (marmi). Fiorente è l'artigianato del ferro battuto.