Questo sito contribuisce alla audience di

Sbordóni, Alessandro

compositore italiano (Roma 1948). Si è formato studiando sotto la guida di alcuni dei maggiori musicisti contemporanei (fra cui D. Guaccero e H. W. Henze) ed è docente di composizione presso il Conservatorio “Alfredo Casella” a L'Aquila. Ha svolto un ruolo importante nelle attività dell'Associazione Nuova Consonanza di Roma, di cui è socio dal 1972 e per la quale ha curato, tra l'altro, la direzione artistica dei festival tenuti nel 1979, 1986, 1987 e 1989. Ha scritto per importanti istituzioni come la Fondazione Gulbenkian, la RAI e la Biennale di Monaco di Baviera. Fra le sue opere: Il senso della ragione (1978), Le geste et le symbole (1981), Angelus Novus (1985), La Sirenetta (1988), Così crescono i girasoli (1992) e Sehn-Sucht (1996). Quest'ultima, un atto lirico in sei quadri per tre voci, attore, mimo-acrobata, otto strumenti, nastro e live electronics è stata eseguita per la prima volta a Francoforte nel 1996 e ha confermato il sempre più spiccato interesse di Sbordoni per il teatro musicale.

Media


Non sono presenti media correlati