Questo sito contribuisce alla audience di

Scàccia, Sigismóndo

giureconsulto (Genova seconda metà sec. XVI-primi decenni sec. XVII). Avvocato famoso a Roma, approfondì la materia del diritto processuale (Tractatus de indiciis causarum civilium, criminalium et haereticalium, 1618), ma la sua opera maggiore è il Tractatus de commerciis et cambio (1618), per il quale figura tra i fondatori del diritto commerciale.