Questo sito contribuisce alla audience di

Schat, Peter

compositore olandese (Utrecht 1935-Amsterdam 2003). Ha studiato con P. Boulez a Darmstadt. Partito da una rigorosa tecnica seriale, si è vivamente interessato al mezzo elettronico e delle possibilità teatrali di tipo non convenzionale, alla ricerca di una “totalità” dei mezzi espressivi. Fra le sue composizioni si ricordano, Improvisations and symphonies (1960), Entelechie I, per 5 gruppi orchestrali (1961), Reconstruction, in collaborazione con altri 5 compositori olandesi (1968), To You, per soprano, chitarra elettrica, tastiere (1972), l'opera Symposium (1982-89) e le 12 variazioni sinfoniche op. 37 (1989-1990).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti