Questo sito contribuisce alla audience di

Scheiner, Christopher

astronomo tedesco (Wald, Svevia, 1573-Neisse, Slesia, 1650). Gesuita, studioso di ottica e meteorologia, fu il primo a osservare il fenomeno del parelio, o falso Sole. Nel 1611 osservò le macchie solari che, nel suo Rosa Ursina (1626-30) dedicato al principe Orsini, descrisse come passanti avanti al Sole; per questo polemizzò con G. Galileo (Istoria e dimostrazioni attorno alle macchie solari, 1613), che giustamente le riteneva solidali al Sole nella sua rotazione. Descrisse anche una sua teoria della visione telescopica. Insegnò ebraico e matematica a Ingolstadt, Innsbruck e Friburgo. Nell'opera Oculus hoc est: fundamentum opticum ecc. (1619) presentò i suoi studi sulla camera oscura; inoltre descrisse il pantografo in Pantographice, seu ars delineandi res quaslibet per parallelogrammum lineare seu cavum, mechanicum, mobile (1631).

Media


Non sono presenti media correlati