Questo sito contribuisce alla audience di

Shaw, Richard Norman

architetto inglese (Edimburgo 1831-Hampstead 1912). Tra le personalità più rappresentative dell'eclettismo romantico del secondo Ottocento inglese, si ispirò a una grandissima varietà di stili (tra cui quelli regionali del Sussex e del Surrey, lo stile Regina Anna e quello Tudor) che seppe comunque rielaborare in modo personale. Dopo aver conosciuto P. Webb e W. Morris, aprì nel 1868 un proprio studio a Londra dove realizzò le sue maggiori opere (New Zealand Chambers, 1872-73, e Lowther Lodge, 1873-74, nello stile Regina Anna; quartiere residenziale di Bedford Park, 1876-78, in cui anticipò le ricerche per la “città giardino”; Holy Trinity Church, 1877-79; New Scotland Yard, 1887-88, ispirato ai castelli scozzesi; Piccadilly Hotel, 1905-08, in stile neobarocco edoardiano). Interessanti anche il convento delle suore di Betania a Bournemouth (1874) in cui Shaw ricorse all'uso del calcestruzzo, e un maniero in stile Tudor ad Adcote (Shropshire).

Media


Non sono presenti media correlati