Questo sito contribuisce alla audience di

Smart-1

sigla dell'inglese Small Missions for Advanced Research in Technology, piccole missioni per ricerche avanzate di tecnologia; la prima di due "piccole missioni" del programma scientifico Orizzonti 2000 dell'Agenzia Spaziale Europea (ESA). SMART-1, che è stata lanciata con successo il 27 settembre 2003, è un piccolo veicolo spaziale per la dimostrazione di una serie di tecnologie avanzatissime necessarie per il volo interplanetario del futuro. Tra queste vi è la sperimentazione, che ha avuto pieno successo, della propulsione elettrica solare, ovvero di un futuristico prototipo di motore ionico. Il 15 gennaio 2005, la supertecnologica sonda lunare europea, dopo un lento spiraleggiare a volute sempre più larghe attorno alla Terra, si è inserita in un'orbita finale operativa attorno alla Luna, in una traiettoria polare con aposelenio a 3000 km e periselenio a 300 km, dove, con un'attività durata 6 mesi ha realizzato la prima carta degli elementi chimici sul suolo lunare e ha raccolto importanti elementi per verificare le teorie sulla formazione del nostro satellite.