Questo sito contribuisce alla audience di

Smrkovský, Josef

uomo politico cecoslovacco (Velenka 1911-Praga 1974). Iscritto al Partito comunista dal 1933, divenne nel 1945 vicepresidente del Consiglio nazionale ceco e membro della presidenza del Comitato centrale del Partito comunista. Ministro dell'agricoltura nel 1948, destituito dal partito nel periodo staliniano, nel 1963 fu completamente riabilitato. Tornò a essere membro del Comitato centrale nel 1966, ministro delle foreste nel 1967-68 ed ebbe parte decisiva nella “primavera” praghese. Dopo l'invasione delle truppe del Patto di Varsavia, Smrkovsky abbandonò l'incarico politico.

Media


Non sono presenti media correlati