Questo sito contribuisce alla audience di

Spirochetàcee

sf. pl. [da spirocheta]. Famiglia (Spirochaetaceae) di Batteri dell'ordine Spirochetali, comprendente microrganismi unicellulari, sottili, flessuosi, con il corpo avvolto a spirale, della lunghezza di 3-500 μm e spesso raggruppati in catene; caratteristica è anche la presenza di una fibrilla intrecciata al corpo microbico detta filamento assile. Il tipico movimento delle Spirochetacee, simile allo scattare di una molla o conseguente a una rapida rotazione lungo l'asse longitudinale, le distingue dagli spirilli che hanno il corpo rigido e si muovono per mezzo di ciglia polari. Le Spirochetacee si possono osservare utilizzando la microscopia in campo oscuro, a contrasto di fase o ancora mediante particolari colorazioni. Sono diffuse nel suolo, nell'acqua, nei materiali organici in disfacimento; alcune specie sono patogene. Comprende i genere Treponema, Borrelia, Spirochaeta e Leptospira.

Media


Non sono presenti media correlati