Questo sito contribuisce alla audience di

Tacna e Arica, Questione di-

questione che seguì alla guerra del Pacifico (1879-83), che vide schierato il Cile contro Perú e Bolivia, il Perú perse le province di Tacna e Arica che furono affidate al Cile per un decennio (Trattato di Ancón, 1883). Si convenne che la decisione finale sull'appartenenza delle due zone sarebbe stata affidata a un plebiscito da convocarsi successivamente. Il plebiscito non si tenne mai e questa controversia turbò le relazioni interamericane per quasi mezzo secolo. Il punto morto fu finalmente superato nel 1929 con un accordo promosso da un arbitrato statunitense: Arica venne assegnata al Cile e Tacna al Perú; il Cile pagò un'indennità di 6 milioni di dollari e si impegnò a costruire una linea ferroviaria da Arica a Tacna e a fornire un porto libero per il passaggio delle merci boliviane. Il trattato però lasciò insoddisfatta la Bolivia che continuò a reclamare uno sbocco al mare.

Media


Non sono presenti media correlati