Questo sito contribuisce alla audience di

Tendrjakov, Vladimir Fëdorovič

narratore russo (Makarovskaja 1923-Mosca 1984). È stato uno dei più validi rappresentanti della generazione letteraria russa venuta alla ribalta nel 1956, che ha abbandonato gli schemi del realismo socialista per i temi conflittuali, i motivi tragici. Tra i suoi racconti e romanzi, che hanno ottenuto un meritato successo anche all'estero, si ricordano L'estraneo (1956), Il nodo stretto (1956), Tre, sette, asso (1960), L'icona miracolosa (1961), Straordinario (1961), Un corto circuito (1962), Il decesso (1968), Gli abitanti della città del sole (1977), La punizione (1982). Tentò con successo anche il genere di fantascienza con Viaggio nel secolo futuro (1964).

Media


Non sono presenti media correlati