Questo sito contribuisce alla audience di

Tiarini, Alessandro

pittore italiano (Bologna 1577-1668). Fu allievo nella città natale di P. Fontana, poi di B. Cesi e quindi del Passignano a Firenze, dove soggiornò dal 1599 al 1606. Artista di sensibilità drammatica e incline all'effusione patetica, si espresse in uno stile che unisce i modi del tardomanierismo toscano con un naturalismo d'ascendente carraccesco e fu sensibile nella maturità agli innovatori della scuola emiliana, da Reni a Guercino (I funerali della Vergine, 1615, Bologna, Pinacoteca; affreschi nella chiesa della Madonna della Ghiara a Reggio nell'Emilia, 1621-29, e in Sant'Alessandro a Parma, 1627).

Media


Non sono presenti media correlati