Questo sito contribuisce alla audience di

Timóne di Fliunte

(greco Tímōn; latino Timon-ōnis). Filosofo greco (ca. 320-ca. 230 a. C.). D'indirizzo scettico, fu seguace di Pirrone di Elide. Insegnò ad Atene, difendendo con sottile polemica, in prosa e in versi, l'agnosticismo della scuola. La sua opera più importante sono i Silloi, satire contro i dogmatici.

Media


Non sono presenti media correlati