Questo sito contribuisce alla audience di

Torres Restrepo, Camilo

rivoluzionario colombiano (Bogotá 1929-provincia di Santander 1966). Sacerdote, docente all'Università di Bogotá, prese apertamente posizione in favore dell'estrema sinistra, teorizzando una teologia della rivoluzione intesa come l'unica maniera efficace di realizzare l'amore cristiano verso i diseredati e gli oppressi. Dimesso dall'università ed espulso dalla gerarchia cattolica, si unì (1965) alla guerriglia. Cadde in uno scontro con le forze governative. Il messaggio politico di Torres Restrepo (condensato in una serie di pubblicazioni, tra cui, in italiano, la raccolta Liberazione o morte, 1968), ha avuto vastissima eco in America Latina e nel Terzo Mondo.

Media


Non sono presenti media correlati