Questo sito contribuisce alla audience di

Tsereteli, Iraklij Georgevič

(o Tseretelli; più propr., Cereteli). Uomo politico e patriota georgiano (Tbilisi 1882-Parigi 1959). Di vasta cultura, politico di chiare vedute, militò sin da giovane nella socialdemocrazia russa, schierandosi tra i menscevichi. Deputato alla Duma (1907), poi deportato in Siberia per lunghi anni, ritornò alla vita politica durante la Rivoluzione di febbraio. Ministro delle Poste e Telegrafi nel governo provvisorio (maggio 1917), dopo la Rivoluzione riparò in Georgia (1918), dove fu a capo del governo menscevico di quella repubblica sino al dicembre 1920. Emigrò quindi a Parigi (1921).

Media


Non sono presenti media correlati