Questo sito contribuisce alla audience di

Umiliati e offési

(russo Unižennye i oskorblënnye). Romanzo di F. M. Dostoevskij, pubblicato nel 1861. Scritto come romanzo d'appendice per i lettori della stampa quotidiana, il romanzo è ricco di avvenimenti e si svolge sul filo parallelo della storia del principe Valkorsky, personaggio demoniaco, e delle sue vittime, o meglio del suo carattere duro, prevaricatore. Sottili, tuttavia, le analisi psicologiche dei numerosi personaggi, da Vanja a Nataša, a Nelly, che non trovarono però successo, particolarmente presso la critica.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti