Questo sito contribuisce alla audience di

VHS

sigla dell'inglese Video Home System, sistema video casalingo. Sistema di videoregistrazione che utilizza cassette con nastro di 1,5 cm di altezza: presentato dalla JVC nel 1976, consentiva, per la prima volta, di raggiungere le 2 ore di registrazione per ogni cassetta. Potevano essere registrati sia programmi televisivi (collegando il registratore al televisore) sia scene dal vivo, per mezzo di una telecamera e di un registratore portatile. Quando, nel 1985, la Sony presentò il camcorder con nastro da 8 mm, che consentendo di ridurre notevolmente le dimensioni del registratore faceva sì che potesse essere incorporato nella telecamera, venne realizzata la cassetta VHS-C (dove C sta per compact) di dimensioni ridotte rispetto alla normale cassetta VHS. La cassetta VHS-C può essere utilizzata direttamente, per la visione, in un normale VCR da tavolo di standard VHS, per mezzo di un riduttore. Nel 1986 la JVC ha introdotto sul mercato il Super VHS (S-VHS), che offre una qualità di immagine superiore, grazie alla risoluzione orizzontale di 400 linee, contro le 240 linee del VHS normale, col quale rimane compatibile.

Media


Non sono presenti media correlati