Questo sito contribuisce alla audience di

Vaillant, Édouard

uomo politico francese (Vierzon, Cher, 1840-Parigi 1915). Allievo di L. A. Blanqui, nel 1871 aderì alla I Internazionale e divenne membro della Comune, occupandosi del problema dell'istruzione popolare. Esule in Inghilterra, entrò a far parte del gruppo dirigente dell'Internazionale ma nel 1872 (Congresso dell'Aia) se ne staccò. Rientrato in Francia nel 1880, fu eletto al consiglio comunale di Parigi (1884) e deputato alla Camera (1893). Fondò con Blanqui (1880) il giornale Ni Dieu ni maître e dal 1888 diresse il quotidiano socialista Homme libre. Nel 1898 fu tra i fondatori del Partito socialista rivoluzionario.

Media


Non sono presenti media correlati