Questo sito contribuisce alla audience di

Vascèllo fantasma, Il-

(Der fliegende Holländer; propr., L'olandese volante). Opera in tre atti di R. Wagner, su libretto proprio, composta nel 1841 e rappresentata per la prima volta nel teatro di corte di Dresda nel 1843. Wagner si ispirò a una leggenda nordica, trattata anche da H. Heine in una sua ballata, che narra di un olandese condannato a navigare finché l'amore di una fanciulla, disposta a sacrificarsi per lui, votandogli la propria vita, non lo riscatti dalla maledizione. L'originalità del linguaggio musicale e la compiutezza dei ritratti dei due protagonisti fanno di questa opera giovanile il primo capolavoro di Wagner.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti