Questo sito contribuisce alla audience di

Voldemaros, Auguste

uomo politico lituano (1883-1944). Costituì nel 1918 il primo governo lituano. Esponente dell'estrema destra, si appoggiò all'organizzazione eversiva dei “Lupi d'acciaio” con cui si impadronì del potere (1926). Governò quindi dittatorialmente finché fu cacciato nel 1929; nel 1934 tentò, invano, un nuovo colpo di Stato. Fu arrestato e deportato dai Russi nel 1940.

Media


Non sono presenti media correlati