Questo sito contribuisce alla audience di

Vytautas

(Vitòldo). Granduca di Lituania (? 1352-Troki 1430). Figlio di Kóestutis e primo cugino del re polacco Ladislao Iagellone, preoccupato per la crescente potenza del cugino e per il pericolo di un predominio della Polonia sulla Lituania, si appoggiò all'Ordine Teutonico, nemico tradizionale dei Polacchi. Sconfitto (1399) dai Tartari, contro i quali si era spinto in Ucraina, si riconciliò con Iagellone che lo fece granduca di Lituania. L'alleanza fra i due cugini valse loro una brillante vittoria sui Cavalieri Teutonici (battaglia di Tannenberg, 1410), che segnò il tramonto del prestigio dell'Ordine. Vytautas aspirò anche, senza successo, alla corona regale.

Media


Non sono presenti media correlati