Questo sito contribuisce alla audience di

Zenòbia

(Bath-zabbay). Regina di Palmira (m. Tivoli ca. 275). Moglie di Odenato, fedele alleato di Roma, alla morte di questi (267) si proclamò regina e reggente in nome del figlio. Ambiziosissima, tentò (269-270) di estendere il proprio regno intervenendo in Egitto e in Asia Minore. Ciò provocò l'intervento di Aureliano che la sconfisse a Emesa e prese la stessa Palmira (272). Catturata e condotta a Roma, Zenobia fu poi relegata a Tivoli.

Media


Non sono presenti media correlati