Questo sito contribuisce alla audience di

aréna

sf. [sec. XIII; latino (h)arēna].

1) Sabbia: l'arena della spiaggia, del deserto, granelli d'arena; costruire sull'arena, far opere inutili. § Estrazione di arena, secondo il Codice della Navigazione (art. 51 e 57) la raccolta di arena, ghiaia, alghe e altri materiali è autorizzata nelle zone del demanio marittimo, del mare territoriale e nei porti della navigazione interna. Per quanto riguarda le merci abbandonate, l'autorizzazione si riferisce alle res derelictae (cose deliberatamente abbandonate). Sono proibite l'escavazione e la raccolta dove esse possono presentare un danno al bene stesso.

2) Lett., spiaggia, riva; per estensione, terra, suolo: “il capo gli fe' batter su l'arena” (Berni).

Collegamenti