Questo sito contribuisce alla audience di

arensolfònico

agg. (pl. m. -ci) [da arene+solfonico]. Acidi arensolfonici, composti chimici che derivano dagli areni e dagli altri composti aromatici per sostituzione di uno o più atomi di idrogeno uniti all'anello aromatico con altrettanti gruppi solfonici –SO₃H: così dal benzene si possono ottenere un acido benzenmonosolfonico, degli acidi benzendisolfonici, isomeri per la posizione dei gruppi solfonici, degli acidi benzentrisolfonici, ecc. II metodo di preparazione degli acidi arensolfonici più importante è quello che utilizza la reazione tra l'arene e l'acido solforico concentrato o fumante:

Gli acidi arensolfonici più semplici sono solidi cristallini incolori, generalmente assai solubili in acqua; hanno carattere di acidi molto forti e formano sali solubili anche con metalli, come il calcio e il piombo, che con l'acido solforico danno invece sali pochissimo solubili. Molti acidi arensolfonici vengono preparati quali intermedi della produzione di altri composti chimici, per esempio nell'industria dei coloranti, dei farmaceutici, dei detergenti, ecc.