Questo sito contribuisce alla audience di

avampaése

sm. [avan-+paese]. In geologia, area più esterna di un sistema orogenico, poco o nulla interessata dalle deformazioni tettogenetiche, verso la quale migra la spinta orogenetica e, conseguentemente, le grandi coltri di ricoprimento. Nell'Italia peninsulare, per esempio, la zona apulo-garganica e il settore ibleo in Sicilia rappresentano l'area di avampaese verso la quale migrava la spinta orogenetica che ha dato origine alla catena degli Appennini.