Questo sito contribuisce alla audience di

canaiòlo

sm. [sec. XIV; etim. incerta]. Vitigno rosso diffuso nell'Italia centro-settentrionale, molto resistente alla siccità. Entra nella composizione di molti vini, tra cui il chianti. Il vitigno canaiolo è unico componente dei vini canaiolo toscano (sapore asciutto, tenore alcolico 11,5-12 gradi, prodotto in tutta la Toscana) e canaiolo di Riomaggiore (13-14 gradi, di sapore dolce, prodotto in provincia di La Spezia), mentre è componente principale del canaiolo di Marta (10,5-11 gradi, sapore delicatamente dolce, prodotto nella zona intorno a Marta, in provincia di Viterbo).

Collegamenti