Questo sito contribuisce alla audience di

carrozzóne

sm. [sec. XIX; accr. di carrozza].

1) Carro pesante a quattro ruote con alcuni significati particolari: grande carrozza trainabile con cui i girovaghi del circo e dei luna-park trasferiscono le loro masserizie e attrezzature; furgone usato dalla polizia per il trasporto di detenuti o fermati; grosso carro funebre; vettura ferroviaria per il trasporto di merci.

2) Fig. spregiativo, qualsiasi ente od organismo costituito mediante conciliazione momentanea e contraddittoria di interessi settoriali spesso contrastanti; in particolare, istituto, specialmente statale, che non è in grado di adempiere la funzione cui è destinato e offre a molte persone la possibilità di guadagnar bene senza molta fatica; carrozzone legislativo, complesso disorganico di provvedimenti eterogenei presi in una volta sola.