Questo sito contribuisce alla audience di

coppèlla

sf. [sec. XIV; dim. di còppa (o cóppa)].

1) Crogiolo o capsula porosa costituita da cenere d'ossa, polverizzata e compressa, usata artigianalmente per estrarre e affinare i metalli preziosi: oro, argento di coppella, purissimi; fig., cosa o persona di eccellenti qualità.

2) Bacino mobile del forno di coppellazione, formato da mattoni refrattari, tenuti assieme da un traliccio in acciaio.

3) Elemento di rivestimento in materiale plastico o agglomerato di fibre, usato per isolamento acustico, termico e per l'essudazione di tubazioni.

Media


Non sono presenti media correlati