Questo sito contribuisce alla audience di

coristìa

sf. [dal greco chōristós, separato]. In anatomia patologica, sviluppo difettoso di parti di tessuti o organi per spostamenti dei germi embrionari dalla loro sede naturale. Si creano così crescite fuori luogo di strutture istologiche.

Media


Non sono presenti media correlati