Questo sito contribuisce alla audience di

cremaglièra

sf. [sec. XIX; dal francese crémaillière, propr. catena del camino].

1) Asta rettilinea dentata che, in molte macchine utensili, permette, mediante accoppiamento con una ruota dentata, spostamenti rettilinei di una parte mobile rispetto a una fissa (sinonimo dentiera). Sono possibili sia lo spostamento dell'asse della ruota dentata sulla cremagliera fissa, sia lo spostamento della cremagliera che ingrana sulla ruota dentata, in rotazione intorno a un asse fisso.

2) Tipo di ferrovia a scartamento ridotto usata per superare livellette a fortissima pendenza, alla velocità di 6-12 km/h. Esistono più tipi di ferrovie a cremagliera: lo Strub, il più tradizionale, comporta una rotaia a base piana con testa tronco-conica dentata, dislocata fra le rotaie di corsa; una ruota dentata, posta al di sotto delle vetture, si impegna nella dentatura della rotaia impedendo che il convoglio slitti all'indietro. Il tipo ABT è costituito da due rotaie dentate poste una accanto all'altra, ma sfalsate in modo che i denti dell'una si trovino in corrispondenza degli incavi dell'altra; ogni vettura porta due pignoni dentati con denti ugualmente sfalsati che impegnano la cremagliera. Il tipo Locher è costituito da una sbarra metallica piatta con denti praticati sui due bordi; ogni vettura è provvista di pignoni montati a coppie che impegnano la cremagliera.

Media


Non sono presenti media correlati