Questo sito contribuisce alla audience di

dacriocistite

sf. [sec. XIX; da dacriocisti+-ite]. Infiammazione del sacco lacrimale causata, in genere, da pneumococco o streptococco, quasi sempre secondaria a ostruzione delle vie lacrimali. Nei bambini la dacriocistite è una complicazione della dacriostenosi congenita; negli adulti, invece, può seguire a trauma nasale, rinite ipertrofica, polipi della mucosa, ipertrofia dei turbinati inferiori, ecc. La dacriocistite acuta è caratterizzata da dolore, rossore ed edema locali, congiuntivite, blefarite, dacrioblenorrea e, talvolta, da febbre e leucocitosi; la dacriocistite cronica da un lieve rigonfiamento del sacco lacrimale che, in alcuni casi, può presentarsi disteso per la presenza di una raccolta purulenta (ascesso lacrimale, flemmone del sacco).