Questo sito contribuisce alla audience di

emiedrìa

sf. [sec. XIX; da emi-+-edro]. Presenza in una forma cristallografica semplice di un numero di facce pari alla metà di quelle della forma oloedrica corrispondente; per esempio il tetraedro è una forma emiedrica ottenibile dall'ottaedro per riduzione alternativa delle facce.