Questo sito contribuisce alla audience di

autoconsistènte

agg. [auto-+consistente]. In fisica quantistica, approssimazione del campo autoconsistente, metodo di approssimazione su cui è basato il modello atomico di Hartree-Fok. § Metodo autoconsistente, con questo termine s'intende il più semplice e spesso più pratico procedimento matematico per permettere di risolvere iterativamente equazioni hamiltoniane del tipo:

dove ψ è una funzione d'onda di una particella che, in un campo di potenziale generale V, possiede un'energia E, mentre ∇² è l'operatore laplaciano:

risolvere questa equazione di particolare importanza per la meccanica quantistica e per la teoria del legame chimico (equazione di Schrödinger) si può usare il metodo autoconsistente, scegliendo una funzione d'onda ψ arbitraria che probabilmente potrebbe soddisfare l'equazione e risolvere per E₁, reiterando il procedimento otterremo un'insieme di valori di E (E₁, E₂, E₃, ...). Il valore più basso di E e la corrispondente funzione d'onda ψ daranno la soluzione dell'equazione. L'utilizzo del metodo autoconsistente ha avuto grande impulso con l'avvento dei computer, la cui flessibilità e velocità permettono di sviluppare, in breve tempo, le notevoli quantità di calcoli che questo metodo richiede (vedi quantistico).