Questo sito contribuisce alla audience di

enervazióne

sf. [sec. XIX; da enervare]. Resezione e strappamento di un nervo, per cui un organo viene a essere privato della sua relativa funzione (sensitiva, motoria, escretiva). L'enervazione vagale dello stomaco determina uno stato di ipotonia e di ipocinesia dell'organo. Si attua mediante la sezione bilaterale del nervo vago in prossimità dello stomaco.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti