Questo sito contribuisce alla audience di

enterocèle

sf. [sec. XVIII; dal greco enterokelē, tramite il latino enterocēle].

1) Ernia di un'ansa intestinale nella parete addominale o in corrispondenza di una ferita laparotomica o in seguito a rapido dimagramento.

2) Ernia dell'intestino che, soprattutto nel cul-de-sac del Douglas, spinge la parete vaginale posteriore. La terapia è chirurgica.

Media


Non sono presenti media correlati