Questo sito contribuisce alla audience di

meteorismo

Guarda l'indice

Definizione

sm. [sec. XIX; dal greco meteōrismós, da meteōrízō, sollevare, gonfiare]. Presenza diffusa o localizzata di gas nell'intestino che determina rigonfiamento dell'addome, sensazione di tensione dolorosa, malessere, ecc.

Patologia

È un sintomo riscontrabile in numerose condizioni patologiche dell'apparato digerente quali le sindromi dispeptiche di gastroduodenite, l'insufficienza epatica, le enterocoliti acute e croniche, le discinesie dello stomaco, del duodeno e del colon, le stipsi ostinate di qualsiasi origine. La terapia del meteorismo prevede l'eliminazione delle patologie che ne favoriscono l'insorgenza, la cura dell'aerofagia (eccessiva deglutizione di aria), spesso indotta da fattori psichici, la cura dell'alimentazione e l'uso di farmaci che, stimolando la motilità dell'intestino, aiutano a eliminare l'aria e di farmaci ad azione adsorbente, come il carbone vegetale.

Veterinaria

Meteorismo acuto del rumine, malattia che si manifesta nei ruminanti lasciati al pascolo sui prati di trifoglio tenero. Questa erba facilmente fermentabile determina un'iperproduzione di gas e poiché l'animale colpito non riesce a eliminarlo con rapidità, il gas si raccoglie sotto la volta del rumine. La malattia evolve rapidamente e la guarigione può talvolta essere spontanea. Nei casi più gravi l'animale muore per asfissia. Meteorismo schiumoso, formazione di grande quantità di schiuma nel rumine e nel reticolo in seguito all'ingestione di leguminose non mature o di beveroni fermentati o anche di insilati avariati. Per i casi a decorso acuto è necessario l'intervento chirurgico; quando la malattia ha decorso lento si somministrano antifermentativi e antischiumogeni.

Media


Non sono presenti media correlati