Questo sito contribuisce alla audience di

epìdoto

sm. [sec. XIX; dal greco epídotos, aggiunto]. Minerale costituito da una miscela isomorfa di un termine alluminifero (clinozoisite) e di un termine ferrifero (pistacite) ; sono inclusi in questo gruppo l'allanite, la piemontite e la zoisite. Strutturalmente gli epidoti sono dei silicati a reticolo misto, poiché nel loro edificio cristallino sono presenti tanto gruppi [Si₂O7], caratteristici dei sorosilicati, quanto tetraedri isolati [SiO4], tipici dei nesosilicati. La pistacite, o epidoto propriamente detto, è un silicato di calcio, ferro e alluminio, di formula

appartiene al sistema monoclino, classe prismatica, e si presenta in cristalli colonnari, prismatici, o anche in aggregati fibrosi. Ha colore verde pistacchio o verde scuro o giallo-verdastro con lucentezza vitrea. È un minerale molto comune che si trova sia in rocce metamorfiche sia in rocce eruttive, spesso come prodotto di alterazione di plagioclasi, di pirosseni e di anfiboli. Bei cristalli si trovano in Val d'Ala, a Traversella e in Val di Fassa.

Media

Epidoto.