Questo sito contribuisce alla audience di

epìstate

sm. [sec. XIX; dal greco epistátēs, propr. sovrastante]. Nelle antiche città greche, il magistrato con mansioni direttive. Ad Atene l'epistate per antonomasia era il presidente dei pritani, eletto a sorte quotidianamente: durava in carica 24 ore, custodiva il sigillo e le chiavi dello Stato, presiedeva la bulè e l'ecclesia. Analogamente vi erano l'epistate dei proedri, dei nomoteti, ecc. Esisteva un consiglio di epistati anche a Mileto. Nel periodo ellenistico gli epistati svolgevano invece mansioni amministrative e militari.