Questo sito contribuisce alla audience di

erèttile

agg. [sec. XIX; da eretto]. Di organo o di tessuto animale e vegetale capace di erigersi in seguito a stimoli particolari. Tale processo è dovuto, in genere, all'afflusso di sangue o di altri liquidi che, trattenuti da una particolare struttura dell'organo stesso, ne provocano l'inturgidimento (per esempio, pene nei Mammiferi, barbigli e papille in Uccelli e Pesci).

Media


Non sono presenti media correlati