Questo sito contribuisce alla audience di

escoriazióne

sf. [sec. XVII; da escoriare]. Perdita di sostanza interessante gli strati superficiali della cute, provocata di solito traumaticamente. Si presenta come un'area lineare e crostosa, talora può essere autodeterminata con le unghie o altri mezzi fisici (escoriazione nevrotica).