Questo sito contribuisce alla audience di

eterogènesi

sf. [etero-+genesi].

1) In biologia, teoria evolutiva di A. Kölliker, secondo la quale gli organismi viventi evolvono in maniera discontinua per obbedire a una “legge di perfezionamento”. Il termine si riferisce anche alla modificazione anomala del numero o della disposizione degli organi.

2) In filosofia, eterogenesi dei fini, realizzazione di fini che vanno oltre i motivi originari intesi dalle singole volontà.

Collegamenti