Questo sito contribuisce alla audience di

etilammina

sf. [sec. XIX; etil-+ammina]. Ammina con formula di struttura CH₃CH₂NH₂. Si prepara per idrogenazione catalitica di una miscela di acetaldeide e ammoniaca; si presenta come un liquido incolore e volatilissimo, che bolle a 19 °C, di sgradevole odore ammoniacale e molto solubile in acqua. Trova largamente impiego come intermedio nella preparazione di farmaci e di coloranti, come solvente nell'industria del petrolio e come condensante per materie plastiche.