Questo sito contribuisce alla audience di

eufòrbio

sm. [sec. XIV; da euforbia]. Gommoresina che si ricava da Euphorbia resinifera. Si presenta in piccole masse friabili, di colore giallo o rossastro, di sapore acre e bruciante. L'euforbio ha trovato impiego in passato in medicina e in campo veterinario come rubefacente e vescicatorio.