Questo sito contribuisce alla audience di

fenologìa

sf. ant. [sec. XIX; feno-+-logia]. Disciplina ecologica che studia i rapporti esistenti fra l'andamento dei fattori climatici (in particolare quelli termici) e i fenomeni periodici che caratterizzano il ciclo vitale di varie specie animali (ricambio del pelo, migrazioni, riproduzione, ecc.) o vegetali (gemmazione, fogliazione, fioritura, ecc.). I dati fenologici sono rilevati per molti anni di seguito in un certo numero di stazioni fenologiche che, nel loro insieme, costituiscono la rete fenologica di un determinato territorio; essi permettono di compilare carte fenologiche di utile impiego in agricoltura, nell'allevamento del bestiame e anche in medicina. Nella fenologia vegetale (o fitofenologia) lo studio del ritmo biologico in genere non si limita all'esame di un solo individuo (fenoide), ma riguarda il complesso di piante che formano una biocenosi, sia questa costituita da individui appartenenti a un'unica specie o a specie diverse (sinfenologia).

Media


Non sono presenti media correlati