Questo sito contribuisce alla audience di

flocculazióne

sf. [sec. XIX; da flocculo]. Fenomeno di coagulazione, spontaneo o provocato da apposite sostanze (flocculanti) per il quale in seno a un idrosol, e cioè a una soluzione colloidale, la sostanza disciolta passa allo stato di idrogel, separandosi dal liquido in fiocchetti più o meno grandi che intorbidano la soluzione prima limpida. Viene usata per la separazione di particelle fini in sospensione soprattutto per la depurazione delle acque e nell'industria mineraria.

Media


Non sono presenti media correlati