Questo sito contribuisce alla audience di

immunoglobulina

sf. [immuno-+globulina]. Detta anche gammaglobulina, è sinonimo di anticorpo. Si tratta di glicoproteine ad alto peso molecolare prodotte dai linfociti B in risposta ad antigeni specifici. La struttura base delleimmunoglobuline è a forma di Y, con due catene pesanti identiche legate a due catene leggere. Le immunoglobuline sono responsabili dell'immunità umorale. Si trovano principalmente nel sangue, ma anche negli altri liquidi corporei e a livello delle mucose.Quando reagiscono con un antigene costituiscono il cosiddetto immunocomplesso. Vi sono cinque classi di immunoglobuline con differenti caratteristiche, funzioni e collocazioni nell'organismo: IgM, prodotte al primo contatto con l'antigene e presenti nel sangue; IgG, la forma più comune, prodotte in seguito a un secondo contatto con l'antigene e in grado di reagire molto rapidamente in caso di successivi contatti, presenti nel sangue e nei tessuti; IgA, la cui funzione è quella di barriera contro le infezioni da microrganismi attraverso le mucose (naso, polmone, intestino), che si trovano nel sangue e nelle secrezioni; IgE, responsabili delle reazioni acute, come quelle allergiche, e della risposta alle infezioni parassitarie; IgD presenti in piccole quantità nel circolo sanguigno, la cui funzione non è del tutto chiara. Le immunoglobuline sono utilizzate anche in terapia (per esempio per limitare la gravità di un eventuale contagio nei familiari di persone colpite da infezioni come le epatiti); vengono ottenute per filtrazione da sangue di donatori o per sintesi.

Bibliografia

A. Carbonara, M. De Macchi, Genetica delle immunoglobuline, Padova, 1978; G. Castoldi, Impiego clinico delle immunoglobuline, Milano, 1987; M. Pontecorvo, Vaccini, sieri, immunoglobuline, Torino, 1990.

Sapere in video

L'asma allergica

Guarda il video!

Media


Non sono presenti media correlati