Questo sito contribuisce alla audience di

motocròss

sm. inv. [sec. XX; da moto-+inglese cross, corsa campestre]. Corsa motociclistica, detta anche motocampestre, che si svolge per almeno 9/10 su percorso di campagna con ostacoli naturali (ripide salite, viottoli petrosi, ecc.). Nel corso degli anni Ottanta e Novanta i campionati mondiali di motocross hanno visto il predominio di piloti europei, in particolare di quelli belgi, inglesi, svedesi, olandesi. Tra tutti ha prevalso il belga E. Geboers, dimostratosi fino ad oggi l'unico pilota capace di conquistare un titolo mondiale in tutte e tre le classi di cilindrata previste dal regolamento (125, 250, 500 cm3). Tra i piloti italiani si riordano A. Puzar, campione mondiale per la classe 250 cm3 nel 1990 e per la classe 125 cm3 nel 1995, e A. Chiodi, vincitore mondiale per la classe 125 cm3 nel 1997.