Questo sito contribuisce alla audience di

nefoscòpio

sm. [sec. XX; dal greco néphos, nuvola+-scopio]. Strumento impiegato in meteorologia per determinare la direzione e il verso di spostamento delle nubi. Può determinare la velocità delle nubi, qualora si conosca esattamente l'altezza delle nubi in esame. I nefoscopi sono di due tipi fondamentali: quello a visione diretta e quello a specchio. Il nefoscopio a visione diretta è costituito da un sistema meccanico di riferimento, installato a terra su una superficie orizzontale, rispetto al quale l'osservatore può ricavare direttamente la direzione e il verso di movimento delle nubi. Il nefoscopio a specchio ricostruisce, invece, gli stessi parametri attraverso l'immagine delle nubi riflessa da uno specchio posto in un'apposita scatola graduata. Le misure eseguite dal nefoscopio sono comunque approssimative. Poco affidabili sono le eventuali misure di velocità di spostamento delle nubi, qualora possibili. Misure più precise si ottengono utilizzando il radar meteorologico e altri sistemi di telerilevamento.

Media


Non sono presenti media correlati