Questo sito contribuisce alla audience di

omosfèra

sf. [omo-+-sfera]. La zona più bassa delle due parti generali secondo cui viene suddivisa l'intera atmosfera terrestre in base al criterio della omogeneità della composizione chimica dell'aria atmosferica. L'omosfera, infatti, è quella parte dell'atmosfera in cui non sussistono apprezzabili variazioni della composizione chimica e dei rapporti relativi di massa dei vari gas costituenti. Tale omogeneità dell'aria si estende dal suolo a ca. 80-100 km dalla superficie terrestre. Al di sopra di queste quote la composizione dell'atmosfera cambia e si parla di eterosfera. L'omosfera include, in generale, i seguenti strati dell'atmosfera: troposfera, stratosfera e mesosfera, nonché le relative zone di separazione: tropopausa, stratopausa e mesopausa.

Media


Non sono presenti media correlati