Questo sito contribuisce alla audience di

orifìzio od orifìcio

sm. [sec. XIV; dal latino tardo orificíum, composto di os oris, bocca+-ficíum, da facĕre, fare].

1) Nella tecnica, apertura praticata in una parete, generalmente di un recipiente contenente un liquido o un aeriforme che può così effluire verso l'esterno (vedi anchebocca). In particolare, orifìzio equivalente di una miniera, area, espressa in m², di un foro in parete sottile che lascia passare una portata d'aria pari a quella che circola nella miniera. Per calcolarlo si determinano gli orifìzi relativi a gruppi di gallerie in serie e in derivazione. Noto l'orifìzio è possibile dimensionare il ventilatore necessario ad assicurare la ventilazione della miniera.

2) In anatomia, ogni apertura che metta in comunicazione fra loro o con l'esterno un condotto o una cavità (orifìzio anale, orifìzio atrioventricolare, ecc.).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti